Scrivanie per ragazzi: come organizzare l’angolo studio in cameretta

Scrivanie per ragazzi: come organizzare l’angolo studio in cameretta

Se arredare la cameretta dei propri figli, in teoria, può sembrare apparentemente semplice, quando ci si trova ad avere a che fare con la pratica la situazione può in realtà apparire molto più complessa.

A partire dalla decisione sulla disposizione dei mobili alla scelta tra le tante soluzioni e i modelli disponibili in commercio, potresti trovarti veramente a brancolare nel buio del caos più totale.

In effetti, la cameretta dei bambini e ragazzi è il luogo della casa dove trascorreranno gran parte del loro tempo, soprattutto nell’adolescenza, quando la loro stanza diventerà un vero e proprio rifugio.

Se un tempo, quando le metrature delle abitazioni lo consentivano e il mercato offriva molte meno possibilità, la scelta si limitava al modello più adatto allo stile della casa e che soddisfacesse il gusto dei ragazzi, dando per scontata la combinazione letto, armadio e scrivania nella classica disposizione a terra, oggi il discorso è profondamente diverso.

Le moderne abitazioni si caratterizzano, infatti, per gli spazi sempre più ridotti dove, a risultare più sacrificata è, di solito, proprio la cameretta, magari una sola e, magari, in un’escalation di difficoltà per i genitori, da dividere per più figli.

Di contro, è anche vero che il settore dell’arredamento si è fortemente evoluto e attrezzato per rispondere alle nuove esigenze di ottimizzazione dello spazio.

Fatta questa premessa, se stai arredando la cameretta dei tuoi figli, a prescindere dalla loro età, tieni a mente che, oltre alla scelta di armadi capienti e letti più adatti a soddisfare le tue esigenze di spazio, c’è un altro elemento fondamentale a cui dovresti prestare la massima attenzione ed è la scrivania per la cameretta.

Creare un ambiente funzionale e confortevole per lo studio è, infatti, il primo passo per permettere ai tuoi figli di trovare la giusta concentrazione durante lo svolgimento dei loro compiti.

Dunque, organizzare un angolo studio a regola d’arte è una cosa a cui non si può rinunciare anche se lo spazio a disposizione è poco. 

In questo articolo scopriremo le diverse possibilità di scrivanie per ragazzi tra cui scegliere in base alle caratteristiche della stanza che devi arredare e le regole di base da seguire per creare una zona studio su misura per le loro esigenze.

In particolare vedremo:

 

Come scegliere la scrivania per la cameretta?

Abbiamo detto che quando si tratta di progettare la cameretta dei bambini, la scelta della scrivania costituisce un passo fondamentale per creare una zona studio che, oltre a essere comoda, sia anche bella, in modo da creare un’associazione mentale positiva con il momento dello studio.

Prestare attenzione all’angolo studio della cameretta, aiuterà inoltre i tuoi figli, se abbastanza grandi, a capire l’importanza della concentrazione per raggiungere l’obiettivo della loro istruzione.

Prima di analizzare gli aspetti da tenere in considerazione nella scelta della scrivania perfetta per la cameretta dei tuoi ragazzi, facciamo una premessa fondamentale.

In generale, nella scelta dell’arredo per la stanza dei bambini, il consiglio è di non farti condizionare troppo dalla loro età attuale

Ad esempio, se hai un figlio di 2 o 3 anni potresti ritenere una scrivania per bambini completamente inutile e questo potrebbe portarti a fare errori nella progettazione della cameretta che ti costringeranno a doverla sostituire dopo solo qualche anno.

Dunque, guarda al lungo periodo, alle esigenze in divenire dei tuoi figli in modo da progettare una cameretta che cresca con il bambino, perché si sa che i bambini crescono in fretta e le loro esigenze cambiano rapidamente.

Vediamo ora quali sono gli elementi da considerare per scegliere la scrivania perfetta per una cameretta piccola qualora tu abbia a disposizione uno spazio limitato.

 

dimensioni-scrivania

 

1. Considerare lo spazio a disposizione per la scrivania

Come per qualsiasi altro elemento di arredo, anche la scelta delle scrivanie per ragazzi è condizionata dalle dimensioni della cameretta. Dunque, se non hai problemi di spazio, la strada è senz’altro in discesa.

Se, invece, ti trovi a dover fare i conti con metrature ridotte, dovrai trovare il modo di sfruttare al massimo lo spazio di una cameretta piccola.

Vale la pena ricordare, anche se può sembrare scontato, che per valutare l'ingombro complessivo della scrivania devi considerare anche quello della sedia, onde evitare di creare una soluzione decisamente scomoda per i tuoi figli.

In ogni caso, la buona notizia è che, anche in una stanza piccola i tuoi figli non dovranno rinunciare a un angolo studio bello e funzionale. Esistono, infatti, molte soluzioni salvaspazio per la cameretta, scrivanie incluse. 

Ad esempio, potrai optare per una scrivania sospesa come in questa composizione che ti permetterà di risparmiare lo spazio a pavimento.

Oppure per una scrivania con un supporto libreria come questa, che consentirà ai ragazzi di avere libri e altri oggetti destinati allo studio sempre a portata di mano in poco spazio.

Ci sono, inoltre, tante altre idee originali per camerette piccole: ad esempio, le scrivanie funzionali per bambini e ragazzi dove una scrivania estraibile è inserita in un letto salvaspazio.

Questa è una soluzione estremamente funzionale per una cameretta condivisa tra due bambini perché la scrivania può essere chiusa durante la notte, quando si estrae il letto inferiore, e può essere aperta nei momenti di studio.

Ricorda che, quali che siano le dimensioni della stanza, è preferibile che l’angolo studio della cameretta sia strutturato in modo da rappresentare una zona ben distinta dal resto della camera.

 

misure-scrivania

 

2. Valutare le esigenze dei propri figli per l’angolo studio

Abbiamo detto come, nella scelta dell’arredamento della cameretta, sia necessario guardare al lungo periodo e non basarsi solo sull’età attuale dei bambini.

Tuttavia, un occhio all’età può essere utile per capire le esigenze dei tuoi figli.

Se si tratta infatti di bambini più grandi o ragazzi, probabilmente necessiteranno di uno spazio maggiore per la scrivania che servirà, oltre che per studiare su libri e quaderni anche, ad esempio, per posizionare un PC.

Per soddisfare ogni tipo di esigenza delle famiglie, Moretti Compact permette di scegliere tra un’ampia gamma di scrivanie per ragazzi pratiche e dal design unico e originale.

 

scrivania-cameretta

 

3. Completare l’area studio con i complementi adatti

Per creare un vero angolo studio in cameretta la scrivania è necessaria ma non è sufficiente.

Per completarlo servono anche mensole, librerie o wallbox a parete.

La scelta della forma, dei colori e del design è davvero molto ampia e adatta a soddisfare ogni gusto ed esigenza.

Se il problema è sempre quello dello spazio, per cui non ti è possibile ricorrere alla classica libreria, tieni presente che esistono delle soluzioni salvaspazio di scrivania con libreria integrata.

Una scrivania per la cameretta con libreria laterale a colonna, una scrivania con libreria a ponte, una scrivania con libreria sotto, solo per fare qualche esempio.

 

 

Kids Collection KC 513

 

Scrivanie per ragazzi: cosa c’è da sapere

Abbiamo visto quali sono le valutazioni preliminari da fare, i fattori da considerare e quali le possibili soluzioni per la scrivania della cameretta.

Ora vediamo quali sono le informazioni fondamentali che devi conoscere sulle misure della scrivania e sul suo corretto posizionamento.

 

Quanto deve essere alta una scrivania per studiare?

Adottare una postura corretta per studiare è fondamentale non solo per evitare l’affaticamento stando seduti, ma anche per la salute della schiena e per la vista.

Per questo l’altezza giusta delle scrivanie per ragazzi è compresa tra 70-78 cm, in modo da consentire loro di non curvare la schiena e di posizionare il computer all’altezza degli occhi.

Oltre all’altezza ci sono anche altre misure della scrivania da verificare:

 

Profondità

La profondità deve oscillare come minimo tra i 55 e i 60 cm. Queste indicazioni partono dalla considerazione che l’uso della scrivania deve essere comodo e salutare per la postura. 

Infatti, se consideriamo di posizionare sul piano un computer bisogna tenere a mente che le mani e i polsi devono poggiare sulla scrivania e risultare paralleli al pavimento

Ovviamente scegliere una scrivania più profonda consentirà di poter riporre più cose contemporaneamente ma, qualora questo non sia possibile, non preoccuparti: i tuoi figli impareranno a essere più ordinati e a tirare fuori solo ciò che serve per lo studio di volta in volta.

 

scrivania-colorata-1

 

Larghezza

Affinché sia pratica, le dimensioni della scrivania dovrebbero essere comprese tra gli 80 e i 100 cm, sia per poter riporre tutto il necessario, sia per svolgere le diverse attività, ad esempio scrivere e disegnare, senza dover assumere posizioni scomode.

Dunque, prima di lanciarti in acquisti avventati, verifica queste misure.

 

New call-to-action

 

Come scegliere la sedia per la scrivania dei ragazzi?

Lo abbiamo già detto ma è importante ribadirlo: la scrivania giusta deve garantire una corretta postura.

Per questo la scelta della sedia non può essere sottovalutata.

Vediamo come regolarsi:

  • La sedia deve essere scelta in base all’altezza della scrivania
  • La seduta giusta deve permettere ai bambini di toccare i piedi per terra e deve fornire il giusto supporto alla schiena. 

Se i tuoi figli sono ancora piccoli puoi posizionare sotto i piedi un rialzo in modo che possano appoggiare i piedi. In questi casi, comunque, dato che i bambini sono in fase di crescita, opta per una sedia con altezza regolabile che sia in grado di crescere con loro. 

Se, invece, sono già grandi va benissimo anche una seduta fissa. 

Tieni comunque a mente che lo spazio tra la seduta e il piano scrivania deve essere di almeno 25 cm

Infine, molto gettonate sono le sedie con le ruote che permettono ai ragazzi di spostarsi, magari per prendere ciò che serve per lo studio, senza doversi alzare.

In questo caso, l’unica controindicazione potrebbe essere legata al tipo di pavimento. Se, ad esempio, si tratta di un parquet lucido e i tuoi figli sono particolarmente vivaci, il rischio potrebbe essere quello di rigarlo.

 

scrivania-libreria

 

Come posizionare la scrivania per studiare?

Nel valutare l’organizzazione dell’angolo studio in cameretta, è essenziale trovare un corretto posizionamento per la scrivania.

Fondamentale è avere una risposta chiara alla domanda: dove deve stare la finestra rispetto alla scrivania?

Sicuramente mai alle spalle della sedia. Questo perché il passaggio della luce sarebbe ostacolato dal bambino stesso e, in particolare, la luce riflessa sullo schermo del computer comprometterebbe una buona visibilità e affaticherebbe la vista.

Quindi, puoi mettere la scrivania sotto la finestra o perpendicolare ad essa

Ci sono, inoltre, altre piccole e semplici regole e accorgimenti da seguire per garantire il giusto comfort ai tuoi figli mentre studiano:

  • Posiziona la scrivania a ridosso di una parete per non occupare lo spazio centrale della stanza che potrà essere dedicato, ad esempio, al gioco.
  • Sfrutta al meglio la luce naturale, che è in assoluto, quella che garantisce la migliore visibilità e comfort visivo.
    Per evitare che sia troppo accecante in alcuni momenti della giornata, puoi ricorrere a tendaggi idonei, meglio se con più strati sovrapposti, in modo che possano schermare più o meno la luce solare in base alle diverse ore della giornata.
  • Presta attenzione alla scelta dell’illuminazione artificiale: oltre a una buona illuminazione generale della stanza che deve risultare omogenea e priva di zone d’ombra, è importante prevedere punti luce specifici sulle scrivanie dei ragazzi che garantiscano una luce funzionale allo svolgimento delle attività come, appunto, lo studio.
    Una lampada da tavolo, ad esempio, è una buona soluzione per illuminare la scrivania in cameretta.
  • Verifica la presenza di prese elettriche vicino alla scrivania. Dato che i ragazzi utilizzano sempre più spesso dispositivi elettronici quali PC, tablet e smartphone, avere le prese a portata di mano è fondamentale.
  • Fai attenzione alla scelta dei giusti abbinamenti di colori per la cameretta e per la zona studio perché, sempre più studi sostengono come i colori siano in grado di influenzare anche la memoria e l’apprendimento oltre che le emozioni e gli stati d’animo.
    Giusto per fare qualche esempio, tonalità perfette potrebbero essere le sfumature dell’azzurro, oppure anche l’arancione e il giallo purché abbinati a tonalità più neutre per dare energia senza compromettere il riposo notturno. 

scrivania-per-bambini

 

Come vedi gli elementi da considerare in fase progettuale sono davvero molti

Per questo è bene non lasciare nulla al caso, pena non solo l’effetto estetico finale ma anche la funzionalità della scrivania della cameretta, e rivolgersi a produttori qualificati ed esperti che sapranno guidarti verso la soluzione più adatta al tuo ambiente e ai tuoi figli.

 

Scrivanie moderne per ragazzi: componibili o su misura?

Qualora la stanza che devi arredare non presenti caratteristiche strutturali particolari (ad esempio la cameretta si trova in una mansarda bassa o sono presenti delle colonne che, per il loro posizionamento, ostacolano la sistemazione dei mobili), sicuramente la scelta di mobili componibili per camerette rappresenta la soluzione ideale.

I mobili componibili sono arredi per i quali è possibile scegliere tra diverse misure. 

In pratica, di uno stesso mobile sono disponibili moduli standard di diverse dimensioni che permettono di adattarsi alle caratteristiche di diversi tipi di stanza.

Le combinazioni che permettono di realizzare questo tipo di arredi sono infinite sia per quanto riguarda i modelli, le composizioni e le finiture.

Il risultato sarà una cameretta unica e completamente personalizzata. Ovviamente questo vale anche per le scrivanie per ragazzi.

I vantaggi, oltre a quelli della personalizzazione e della capacità dei mobili componibili di ottimizzare lo spazio, si hanno anche in termini economici e dei tempi più rapidi di consegna, dato che si tratta appunto di assemblare moduli standard.

Di contro, qualora avessi delle necessità particolari, come negli esempi a cui facevamo riferimento poco fa, il ricorso ai mobili su misura potrebbe essere necessario per ottenere un risultato soddisfacente, bello e funzionale allo stesso tempo.

Dunque, prediligi un produttore che sappia suggerirti, in modo onesto e trasparente, se l’arredo componibile fa al caso tuo o se il tuo spazio necessita di una lavorazione su misura. 

 

scrivanie-bambini-salvaspazio

 

Dove acquistare scrivanie per ragazzi belle, pratiche e sicure

Abbiamo visto come le soluzioni per creare un angolo studio in cameretta siano davvero tante e di come, con le moderne proposte di arredo, non si debba rinunciare proprio a niente neanche quando il problema dello spazio sembra insormontabile.

Anche per quanto riguarda i prezzi le proposte disponibili non mancano per cui c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Un fattore, tuttavia, assolutamente da non trascurare è quello relativo alla scelta di camerette sicure ed eco-friendly.

La cameretta in generale e ancora più le scrivanie per ragazzi, con cui i tuoi figli saranno continuamente a contatto, devono essere realizzate solo con i migliori materiali.

Per questo Moretti Compact utilizza solo pannelli nobilitati come il pannello ecologico LEB, realizzato con il 100% di legno riciclato.

Altrettanta attenzione viene prestata alla scelta delle vernici impiegate per la laccatura.

Le vernici all’acqua utilizzate da Moretti Compact sono monocomponenti, nel pieno rispetto della norma EN71.3 che regola l’impiego delle vernici sui giocattoli e su tutti i materiali che possono venire a contatto, anche occasionalmente, con la bocca dei bambini, imponendo che la concentrazione di sostanze nocive sia estremamente bassa, molto al di sotto dei livelli considerati tossici.

Quella offerta da Moretti Compact è una qualità che puoi toccare con mano grazie alle numerose certificazioni che abbiamo ottenuto e rinnovato nel tempo e che rappresentano una garanzia tangibile per un acquisto sicuro e destinato a durare nel tempo.

 

New call-to-action

 

Torna al Blog

Articoli correlati

Qual è la scrivania perfetta per una cameretta piccola? Le soluzioni salvaspazio di Moretti Compact

Ogni cameretta deve avere uno spazio con scrivania dove i bambini possano leggere, disegnare,...

Come scegliere la scrivania per bambini? 6 fattori da valutare prima dell’acquisto

  La scrivania è tra gli elementi della cameretta destinati ad accompagnare i bambini per molto...

Scrivania con libreria a ponte: 5 soluzioni per una zona studio bella e funzionale

Man mano che i bambini crescono, i loro impegni scolastici diventano sempre più pesanti e per...