L’illuminazione della cameretta: 5 consigli per una stanza allegra e luminosa

illuminazione della cameretta consigli 1

Quando ci si trova ad arredare un’abitazione bisogna prestare molta attenzione alla cameretta dei bambini. Questa è il luogo incantato in cui tuo figlio si rifugia, gioca e si rilassa lontano da tutto e da tutti. È il suo rifugio segreto, la sua fortezza, la sua stanza principale. È il posto in cui passerà gran parte della giornata, per questo è fondamentale saper organizzare bene i suoi spazi, scegliere i colori più adatti per le pareti e anche la giusta illuminazione.

Progettare una cameretta non è facile e per riuscirci al meglio è bene affidarsi a dei professionisti che sappiano guidarti in questo percorso, senza poi dimenticare il coinvolgimento del principale “inquilino” della stanza.

L’arredamento della stanza di tuo figlio d'altronde è un viaggio che si fa insieme a lui, alla ricerca del luogo ideale che più si rifà alle sue esigenze e che lo accompagnerà nella sua crescita.

 

L’importanza dell’illuminazione della cameretta

Oltre alla scelta del mobilio, delle pareti e delle decorazioni varie bisogna concentrarsi sulla scelta dell’illuminazione, tratto non trascurabile quando ci si trova ad arredare una camera. La giusta illuminazione della cameretta dei bambini, così come della casa in generale, è importante perché contribuisce a valorizzare determinati spazi o oggetti e a creare la migliore atmosfera con le migliori condizioni di luce. Come per la scelta dei mobili la resa estetica dell’illuminazione è fondamentale, ma, deve essere tenuta presente anche la resa funzionale.

La luce deve, infatti, essere ben distribuita in ogni ambiente e quindi va valutata qual è la soluzione più adatta in ogni situazione, sia in termini di tecnologia che in termini di funzionalità.

Il mercato è popolato da tanti tipi di illuminazione e non è facile selezionare quello che più si avvicina alle proprie necessità, anche considerando l’aspetto del risparmio energetico e il potenziale decorativo. La scelta può diventare ancora più complessa se si tratta di arredare la cameretta dei bambini: tutto deve essere pensato a misura di bambino, tenendo conto dei suoi gusti e trovando la luce più adatta alle sue esigenze.

Scarica la guida ala decorazione della cameretta!


I consigli per una perfetta illuminazione della cameretta 

La cameretta, come abbiamo detto, è un luogo che richiede una progettazione attenta ad ogni minimo dettaglio, sia nell'arredamento che nell'illuminazione. I bambini, infatti, passando qui la maggior parte del loro tempo, hanno bisogno della luce giusta e, di conseguenza, ogni punto deve essere studiato al meglio.

 

illuminazione della cameretta consigli 7


Quale tipologia di lampada è meglio utilizzare?

Il primo e assolutamente non trascurabile aspetto da tenere a mente quando si parla di illuminazione della cameretta è sicuramente la sicurezza, e quindi vanno evitate lampade fragili o comunque poco stabili. Per questo motivo, tra le soluzioni più adatte troviamo le lampade da terra con base pesante, per evitare che il bambino riesca a spostarla, oppure le lampada da tavolo, magari fissate con un morsetto. Queste due opzioni sono il giusto compromesso tra funzionalità, sicurezza e design: da un lato possono resistere anche ai bambini più vivaci, ma dall'altro lato possono essere facilmente spostate da un adulto se si ha necessità di dare un nuovo look alla stanza.  

Inoltre, per evitare il pericolo di contatto con la corrente si possono scegliere delle lampade a sospensione oppure a soffitto, in sintonia con la fantasia della cameretta. 

Venendo alle camerette dei più grandi, è necessario considerare che i ragazzi trascorrono molto tempo davanti al computer, quindi bisognerà prevedere l’installazione di una luce sulla scrivania. È importante che tavolini e scrivanie siano posizionati in modo tale da ottenere il maggior apporto di luce naturale possibile, così che non vengano affaticati troppo gli occhi. Una luce neutra sarà l’ideale per evitare i riflessi dello schermo, e una luce diffusa non troppo intensa di una lampada può essere piazzata sul piano d’appoggio così da avere un punto luce che permetta la lettura agevole di libri e altro.

 

illuminazione della cameretta consigli 6


Luce notturna per i più piccoli

Quando arriva l’ora di andare a dormire i bambini più piccoli spesso hanno la necessità di avere una lucina di riferimento che li accompagni. Questa può essere una salvezza se il bambino ha paura del buio e si sveglia in piena notte.

In questo caso si può optare per delle lucine a led con la possibilità di regolare l’intensità. 

Un’altra idea vincente è l’uso di una lampada a batteria ricaricabile, senza cavi, che può essere facilmente accesa dal bambino con un leggero tocco della mano. Esistono lampade di questo tipo che ad ogni tocco si illuminano cambiando colore ed è un’idea originale per rendere la cameretta più allegra e divertente per il bambino. Qualsiasi soluzione tu scelga, la luce diffusa dalla lampada, in sintonia con il resto dell’arredamento, avrà la doppia funzione di illuminare nel buio in caso di risveglio o di accompagnare una lettura notturna.

 

illuminazione della cameretta consigli 2

 

Non dimenticarti della luce naturale

Essendo la cameretta il luogo più frequentato dal tuo bambino, è importante trovare la giusta illuminazione affinché la stanza risulti solare e il più confortevole possibile. Puoi pensare, ad esempio, a sistemare la scrivania vicino ad una finestra o ad un balcone, dove filtra la luce naturale. Per far sì che entri più luce possibile puoi scegliere delle tende leggere, dai toni chiari, ovviamente in abbinamento con il resto della stanza.

Fai in modo, comunque, che la luce non manchi mai e la cameretta non risulti troppo scura. 

Anche per i ragazzi più grandi è bene che, una volta sceso il sole, la luce sia ugualmente calda e intensa per garantire loro più ore di studio o altre attività.

 

illuminazione della cameretta consigli 3

 

Quali possono essere le principali fonti di illuminazione in una cameretta?

Nel momento in cui vai ad arredare la cameretta oltre all'uso delle lampade e allo sfruttamento di eventuali finestre e balconi (punti di luce naturale), avrai bisogno di un punto luce principale collocato generalmente sul soffitto. 

La luce principale è quella che deve garantire un’illuminazione diffusa e generale di tutto l’ambiente. Tantissimi sono i lampadari che si possono usare per arredare e colorare la camera: tieni, quindi, presente che tipo di cameretta è quella di tuo figlio o di tua figlia, e metti al primo posto la sicurezza.

Per quanto riguarda complementi quali armadio, specchio e comodino esistono soluzioni ad hoc per ottenere un’illuminazione funzionale allo stesso tempo di design.

L’armadio, ad esempio, può essere illuminato dall'interno, con le luci che si attivano all'apertura delle ante. Questa può essere una soluzione carina e molto comoda per la camera di una bambina. 

Anche il comodino può avere il suo punto luce: l’importante è che questo non si propaghi in tutta la stanza e che non interferisca con chi sta dormendo, se la cameretta è per due. 

Altro aspetto da considerare nella scelta dell’illuminazione è l’età dei bambini. Per esempio, per i più piccoli si consiglia una luce più tenue, adatta all'attività ludica e che concili il sonno, senza creare disturbi mentre si dorme. Al contrario, per i più grandi, come abbiamo visto, va data particolare attenzione all'illuminazione della scrivania, che diventa un elemento centrale della stanza.

 

illuminazione della cameretta consigli 5


Originalità e non solo per la stanza dei tuoi bambini

Hai già scelto il colore delle pareti, il letto e i mobili… per completare il tuo progetto manca solo un’illuminazione originale. Tra le tante idee c’è, ad esempio, la possibilità di realizzare un controsoffitto in cartongesso dove vengono inseriti punti luce. Attraverso questo stratagemma si possono creare effetti davvero belli, uno di essi è rappresentato dalla creazione di una struttura che richiami un cielo stellato, molto gettonata per la camerette dei bambini più piccoli, grazie all'utilizzo di faretti.

Altre idee per rendere la cameretta unica e divertente possono essere le mensole illuminate, o le strisce di led intorno al letto; o ancora lampade a forma di animaletti.

L’illuminazione della cameretta, senza dimenticare i criteri di sicurezza, non deve mai smettere di essere vivace ed originale: d'altronde stai arredando la cameretta di tuo figlio o di tua figlia e deve essere la stanza più allegra e confortevole per loro. Questo significa, tener conto della loro età e dei loro bisogni. 

Se è in età adolescenziale, oltre alle lampade tradizionali, si può considerare l’idea di utilizzare faretti direzionabili da installare sul letto oppure una moderna abat-jour. Queste presentano anche l’uscita usb, utile per ricaricare un qualsiasi altro dispositivo elettronico, e se ne possono trovare di tutte le forme e tutti i gusti. 

Perciò non escludere tuo figlio dalla scelta, permettigli invece di partecipare e contribuire alla selezione. L’illuminazione scelta dovrà risultare funzionale e piacevole, e come i gli altri mobili di arredo dovrà rispecchiare la personalità di tuo figlio.

Se, poi, vuoi dare un tocco moderno e cool alla cameretta dei tuoi figli, puoi optare per le cosiddette lettere luminose, ovvero luci da terra o da tavolo a forma di numeri o lettere, oppure per la “classica” catena di lampadine, come quelle di Natale per intenderci, sopra il letto o intorno i mobili, il tutto accompagnato da foto ricordo, per rendere l’atmosfera ancora più personale.

 

illuminazione della cameretta consigli 4


Non dimenticare la sicurezza

La regola numero uno quando stai arredando la stanza dei tuoi figli è quella di rispettare tutte le norme di sicurezza. Quindi nella cameretta dei più piccoli ricordiamo che le lampade e qualsiasi altro tipo di illuminazione non deve avere angoli appuntiti o parti che si possono staccare ed diventare quindi pericolose. Fondamentale è anche il tipo di materiale che viene utilizzato, evitando qualsiasi uso di sostanza tossiche.

In genere l’uso delle lampade a led rappresenta la scelta più consigliata perché garantiscono allo stesso tempo una buona luminosità e un notevole risparmio energetico, oltre che maggiore sicurezza per i bambini piccoli dal momento che non si scaldano. Quindi a tutti gli effetti si tratta di una scelta ecologica e sicura.

Scarica la guida ala decorazione della cameretta!

Pubblicato da Rosalba Fiore il 12/09/19 11:11 AM
Rosalba Fiore

Categorie: Cameretta per bambini

Articoli più recenti

Iscriviti al blog