Ambienti positivi per la crescita dei bambini

Crescere in un ambiente confortevole, percepito come sicuro e luogo di ritrovo tra sé e l’intimità familiare, ha un forte effetto sui bambini

Gli studi di psicologia evolutiva e di psicologia dell’abitare ci aiutano, infatti, a tracciare una linea diretta che unisce la qualità, l'ubicazione e l'accessibilità dell’habitat domestico con la capacità di un bambino e di un ragazzo di crescere. 

La psicologia dell’abitare, infatti: 

  • Si occupa del rapporto tra la psiche umana e l’ambiente abitativo;
  • Si concentra sull’influenza che l’ambiente ha sulla mente;
  • Con il supporto delle osservazioni e degli studi scientifici, mette in luce come questo possa cambiare totalmente la nostra percezione della quotidianità, e con essa il nostro stile di vita. 

La crescita e l'apprendimento sono d'altronde processi complessi: iniziano alla nascita e continuano per tutta l’esistenza, incontrando la famiglia come principale insegnante e modello di comportamento, e incrociandosi con i cambiamenti psicofisici, gli incontri fuori dal nucleo familiare e le nuove sfide di identità individuale, di gruppo e sociale.

Costruire e progettare ambienti sicuri, accoglienti e sani, supporta la crescita e lo sviluppo di piccoli e adolescenti: 

  1. Meno problemi sul versante emotivo e cognitivo;
  2. Migliori prestazioni scolastiche;
  3. Meno stress psicologico;
  4. Genitori più sicuri di sé.

Queste sono solo alcune delle conseguenze di un vivere armonico e confortevole, evidenziando come lo spazio immediatamente fuori da se stessi si rifletta - e sia al contempo il riflesso - del proprio mondo interiore.

 

ambienti-sicuri-e-sani

 

In questi articoli di psicologia dello sviluppo e dell’abitare esploreremo le connessioni tra i bisogni, le sfide e i cambiamenti dei bambini e dei ragazzi di oggi con le risorse che l’ambiente familiare, con le sue relazioni e la sua architettura, possono offrire a supporto della crescita

L’abitare non è semplicemente trascorrere del tempo in un edificio, né acquistare e consumare un prodotto; abitare vuol dire fare esperienza della propria casa e comprendere come la casa, con i suoi ambienti più intimi, entra a far parte dell’identità di chi la vive quotidianamente

La casa è, dunque, come un vestito: deve essere della taglia giusta per poterlo vivere bene e perché possa raccontare chi siamo, le nostre caratteristiche e le nostre aspirazioni. 

Con la consapevolezza che quando si parla di piccoli e giovani, ogni elemento acquisisce ulteriore valore e significato: i materiali, il design e il colore degli ambienti che li ospitano raccontano non solo il presente della loro vita dentro e fuori da sé, ma soprattutto il futuro che verrà. Con le parole di Heidegger: “Costruire, Abitare, Pensare” (titolo della conferenza di Martin Heidegger del 1951 in “Saggi e Discorsi, Heidegger, 1957”).

Silvia Salese

 

 

Partendo da questi presupposti, è chiaro come la cameretta sia un ambiente fondamentale per i bambini, intimo e personale e che, per gli adolescenti, diventa spesso un vero e proprio rifugio.

Il luogo dove sentirsi accolti e sicuri, dove sentirsi sé stessi senza aver paura di essere giudicati, dove i conflitti interiori possono essere espressi e, proprio per questo, superati.

La vita fuori casa è spesso fatta di inciampi e difficoltà ma è importante, per loro, sapere di poter ritornare al proprio nido e, magari, raccontare le avventure della giornata nel diario segreto.

 

ambiente-positivo-per-bambini

 

I bambini e i ragazzi vogliono essere liberi di esprimere la loro essenza ovunque, soprattutto in cameretta.

Proprio in virtù della consapevolezza dell’importanza di questo luogo “magico”, che diventa lo spettatore silenzioso ma non per questo meno attento, del vissuto dei bambini e degli adolescenti, delle loro vittorie come delle loro piccole e grandi sconfitte quotidiane, Moretti Compact ha voluto creare questo progetto dedicato alla psicologia dell’abitare.

Un modo per raccontare, non solo attraverso articoli dedicati all’argomento, ma anche e soprattutto attraverso quattro cortometraggi, storie reali di vita vissuta, di famiglie vere e di bambini veri, ben al di là della semplice “raffigurazione commerciale”.

Storie che portano alla luce situazioni reali e argomenti importanti come:

Non racconti di storie perfette di famiglie perfette come solitamente accade quando la comunicazione nasce con il solo ed esclusivo fine di pubblicizzare un prodotto.

Perché sono persone vere quelle a cui Moretti Compact si rivolge e verso le quali si impegna con responsabilità per offrire il suo contributo alla creazione di uno spazio protetto, salvaguardando la salute, organizzando gli spazi e personalizzandoli con i colori, per rispondere alle vere necessità di figli e genitori.

 

 

BIBLIOGRAFIA

  • Baharudin R. and Luster T., “Factors Related to the Quality of the Home Environment and Children’s Achievement”, Journal of Family Issues, 19(4), 375–403, 1998.
  • Biedinger N., “Early ethnic inequality: the influence of social background and parental involvement on preschool children’s cognitive ability in Germany”, Child Indicators Research, vol. 3, no. 1, pp. 11–28, 2010.
  • Ermisch J., “Origins of social immobility and inequality: parenting and early child development”, National Institute Economic Review, vol. 205, no. 1, pp. 62–71, 2008.
  • Filighera T. and Micalizzi A., Psicologia dell’abitare, FrancoAngeli, Milano, 2018.
  • Luster T. and Dubow E., “Home environment and maternal intelligence as predictors of verbal intelligence: a comparison of preschool and school-age children” Merrill-Palmer Quarterly, vol. 38, no. 2, pp. 151–175, 1992.
Torna al Blog

Articoli correlati

Arredamento sicuro e ideale per tutta la famiglia: guida alle vernici atossiche e vernici all’acqua

La qualità dei mobili che scegliamo di acquistare per la casa e, di conseguenza, la qualità...

Come organizzare l’angolo gioco dei tuoi figli? Le regole d’oro

  Giocare è l’attività preferita dai bambini, la più amata soprattutto quando sono molto piccoli.  ...

Camerette multifunzione per bambini: uno spazio mille attività

Progettare ed arredare la cameretta dei tuoi bambini è senza dubbio una gioia infinita, anche se...