La guida ai colori per la cameretta: tutte le idee pittura e gli abbinamenti migliori

Quando si tratta di progettare la cameretta dei bambini e dei ragazzi, oltre alla scelta dei mobili che più si adattano alle caratteristiche della stanza da arredare e che ottimizzino al meglio lo spazio disponibile, altro fattore fondamentale da considerare è il colore.

Quando parliamo della scelta del colore, ci riferiamo sia a quello dell’arredo che a quello delle pareti.

Fare le giuste considerazioni prima di procedere è necessario per evitare, ad esempio, di far sembrare una stanza piccola ancora più angusta o di creare un ambiente poco confortevole per i tuoi figli o non adatto alle diverse fasi della loro crescita.

Se la tentazione potrebbe essere, soprattutto quando si tratta dei colori delle camerette dei bambini, di calcare la mano con tinte particolarmente vivaci, è importante tenere a mente che, se è vero che la stanza dei piccoli deve essere divertente e colorata, è altrettanto vero che non tutti i colori sono adatti a soddisfare le esigenze di gioco ma anche di concentrazione e rilassamento che questo ambiente richiede.

Questo articolo vuole fornirti uno strumento utile che ti sia da guida alla scelta dei colori per la stanza dei bambini, tenendo conto dei fattori da tenere in considerazione, fornendoti anche idee di pittura per la cameretta a cui, forse, non avevi pensato.

In particolare vedremo:

 

 

YOUNG COLLECTION YC 315

 

Come scegliere i colori per la cameretta?

Abbiamo detto che quando si tratta di progettare la cameretta dei bambini, uno dei fattori da tenere in considerazione per ottenere un risultato soddisfacente è la scelta dei colori.

L’obiettivo non è solo quello di rendere la stanza bella e accogliente ma anche quello di contribuire al benessere dei tuoi figli.

Infatti, se la psicologia dei colori sostiene il ruolo fondamentale esercitato dai colori sulle nostre emozioni e stati d’animo, pare che la scelta delle giuste tonalità sia in grado di influenzare anche la memoria e l’apprendimento nei bambini.

Dunque, trovare le giuste idee per la pittura della cameretta è molto di più che una semplice scelta estetica.

 

Colori per la cameretta: le idee Moretti Compact

 

Le proprietà dei colori per le camerette dei bambini

Abbiamo detto come i colori abbiano la capacità di agire su sensazioni e stati d’animo. 

Vediamo allora quali sono le caratteristiche dei colori principali in modo che questo possa darti una mano a scegliere i colori della cameretta dei bambini:

  • Il blu è un colore calmante e rilassante, perfetto dunque per facilitare il riposo.
  • Il rosso esprime calore ed energia, ma è meglio utilizzarlo solo per i complementi di arredo perché rischia di creare agitazione e iperattività.
  • Il giallo, il colore del sole, trasmette felicità e buonumore e favorisce la concentrazione. Per questo motivo, potresti utilizzarlo per tinteggiare la zona studio.
  • L’arancione è il colore dell’energia e dell’ottimismo. Anche in questo caso è bene non abusarne perché potrebbe compromettere il rilassamento.
  • Il lilla è un colore che ispira calma e può, quindi, essere una colorazione valida per la zona notte di una cameretta di una bambina o di una ragazza.
  • Il rosa è per antonomasia il colore della femminilità e del romanticismo. Perfetto per la cameretta di una bambina, ma meglio prediligere le tonalità più chiare in modo che possa essere adatto alle diverse fasi della crescita di tua figlia.
  • Il verde è il colore della natura, dell’equilibrio e dell’armonia ed è un’ottima soluzione per camerette condivise da figli di diversa età e/o sesso.
  • Il bianco è il colore neutro per eccellenza. Come vedremo, può essere la scelta adatta per una stanza piccola, giocando poi con i complementi d’arredo per dare quel tocco di colore indispensabile in una cameretta.

Abbiamo visto le caratteristiche principali dei singoli colori.

Tuttavia, ricorda che la scelta del colore non è esclusiva ma puoi optare per diversi abbinamenti di colore per la cameretta, sia per le pareti che per l’arredamento, purché risultino in armonia tra loro.

 

 

KIDS COLLECTION KC 506

 

Che colore fare una cameretta? Gli elementi da considerare

Se sei in cerca di idee per dipingere la cameretta, sappi che ci sono degli elementi che dovrai considerare prima di fare la tua scelta per non incorrere in errori che potrebbero rendere la stanza poco accogliente o sgradevole dal punto di vista estetico.

  1. Le dimensioni della stanza perché, come vedremo in seguito, uno spazio piccolo necessita di accorgimenti particolari.
  2. La cameretta deve crescere con i tuoi figli. Per questo, quando si devono scegliere i colori per le pareti della cameretta, così come pure dell’arredo, pensare solo all’età attuale dei tuoi figli potrebbe rivelarsi un errore, soprattutto se piccoli.
    Il rischio è quello di creare un ambiente perfetto per un bambino piccolo ma non adatto alle fasi successive dello sviluppo.
    Se agisci di impulso non tenendo conto che i tuoi figli cresceranno in fretta, potresti ritrovarti nella situazione di dover ritinteggiare le pareti e cambiare i mobili dopo solo qualche anno.
  3. I colori delle pareti della cameretta e quelli del mobilio devono risultare in perfetta armonia tra loro per non creare uno spiacevole effetto caotico.
  4. I gusti dei tuoi figli. Se la loro età lo consente, dato che saranno loro a vivere la stanza, è importante coinvolgerli nella scelta in modo da creare un ambiente che li rappresenti e dove si sentano perfettamente a loro agio.

Ora che abbiamo visto le linee guida generali vediamo come comportarsi nel caso in cui tu debba scegliere i colori per una cameretta piccola.

 

colori-tendenza-cameretta-bambini-2020-verde

Come dipingere una cameretta da letto piccola

Se già scegliere il colore per le pareti della cameretta non è cosa facile, quando la stanza in questione è piccola, bisogna prestare qualche attenzione in più.

In questi casi, infatti, è fondamentale, oltre a ottimizzare tutto lo spazio disponibile per ricavare un ambiente bello e funzionale al tempo stesso, anche scegliere i giusti colori per le pareti della cameretta.

I colori, infatti, hanno la straordinaria capacità di poter far sembrare un ambiente più piccolo o più spazioso.

Se - come spesso succede nelle moderne abitazioni, caratterizzate da metrature molto ridotte soprattutto per quanto riguarda la stanza dei bambini - la cameretta che stai progettando è piccola, la strada che ti permetterà di dare una percezione di maggiore ampiezza è una: colori chiari.

Questo non significa scegliere necessariamente il bianco e rinunciare a un tocco di colore ma è fondamentale optare per tinte tenui (un azzurro chiaro, un rosa pallido o un verde pastello tanto per fare qualche esempio).

Oppure, una buona idea per la pittura della cameretta potrebbe essere quella di prediligere tonalità chiare o neutre per le pareti e giocare poi con il colore nella scelta dei complementi di arredo.

In questo modo i tuoi figli non dovranno rinunciare al colore che desiderano ma, al tempo stesso, la stanza non risulterà troppo appesantita, e quindi più piccola, se dipinta con colori troppo forti o accesi.

 

 

YOUNG COLLECTION YC 305

 

Come scegliere i colori per le pareti di una cameretta maschio e femmina

Se già progettare la cameretta per un figlio può risultare complicato, predisporre una cameretta per due figli può diventare un’opera davvero ardua!

Ancora più complessa quando si tratta di organizzare una cameretta condivisa maschio-femmina.

In un caso come nell’altro, la scelta del colore per la pittura della cameretta dei ragazzi può essere di grande aiuto.

Ad esempio, utilizzando due colori diversi è possibile dividere visivamente la stanza in modo che ognuno abbia un suo spazio dedicato.

In questo senso non devi immaginare necessariamente di utilizzare l’azzurro per il maschio e il rosa per la femmina ma, se l’età dei bambini lo consente, potrete scegliere insieme il colore preferito da ognuno o un tema che richiami i loro gusti.

 

New call-to-action

Gli abbinamenti di colori per le pareti della camera da letto

Se devi scegliere il colore delle pareti della cameretta non focalizzarti su un’unica tonalità.

Sappi, infatti, che è possibile utilizzare accostamenti diversi purché si rispettino i criteri di cui abbiamo già parlato.

In particolare, quello di prediligere colori che possano accompagnare i tuoi figli nella crescita e che non rischino di dover essere sostituiti dopo poco tempo e tenendo presente l’impatto emotivo che possono esercitare sui bambini.

Sono due le best practice da ricordare:

  1. Evita di abbinare insieme più colori accesi perché questo potrebbe rendere l’ambiente estremamente caotico, oltre a compromettere il relax dei tuoi figli.
  2. Evita le tonalità troppo scure perché, soprattutto se la stanza è di piccole dimensioni, renderebbero la cameretta angusta e claustrofobica.

Colori per la cameretta: le idee Moretti Compact

 

Partendo dalla considerazione che le tonalità neutre sono perfette sia per dare vita a combinazioni delicate se usate tra loro, oppure per creare soluzioni equilibrate in contrasto con colori più decisi, vediamo alcuni possibili abbinamenti di colore per le pareti della camera da letto, ma anche per la scelta dei mobili: 

  • I colori neutri non temono il passare del tempo: ciò vuol dire che saranno adatti anche quando i tuoi figli diventeranno adolescenti. Parliamo, ad esempio, di bianco, grigio, beige, nocciola e tortora.
    Se queste tonalità ti sembrano troppo “spente” per i ragazzi, basta giocare con i complementi e gli accessori che apporteranno colore e allegria e sono facilmente sostituibili qualora i gusti dei tuoi figli dovessero cambiare.
  • Tonalità del verde con colori neutri: che sia verde cedro o oliva, verde flora o salvia, come abbiamo visto, il verde è un colore perfetto per le pareti delle camerette.
    Abbinato ai colori neutri di cui abbiamo parlato sopra, è capace di dare vita a combinazioni eleganti e attuali al tempo stesso.
  • Blu e bianco, un classico senza tempo: in questo caso l’unica accortezza è quella di selezionare la giusta tonalità di blu, tenendo presente che quelle più scure richiedono uno spazio ampio per non chiudere troppo l’ambiente. Se la stanza dei tuoi figli, invece, è piccola preferisci le tonalità più chiare.
  • Giallo senape, grigio e bianco: come abbiamo visto il giallo è un colore molto stimolante. Per questo motivo, sceglierlo come colore predominante per la cameretta è sicuramente rischioso.
    Meglio, dunque, abbinarlo a colori neutri come il grigio e il bianco, in grado di “smorzarne” l’effetto oppure optare per varianti meno brillanti come, appunto, il senape.
  • Arancione, bianco e larice: per gli stessi motivi del giallo, meglio non utilizzare l’arancione come colore esclusivo, pena la tranquillità dei tuoi figli. Perfetto, invece, se abbinato a colori chiari come il bianco e il legno chiaro, larice o betulla.
  • Rosso e bianco: il rosso colpisce e piace ma va dosato nel modo giusto. Ecco perché è preferibile che questo colore estremamente deciso venga scelto solo per i dettagli abbinato a colori neutri come il bianco o il corda.

Come dicevamo, queste considerazioni valgono tanto come idee per tinteggiare la cameretta quanto per la scelta dell’arredamento.

Per questo Moretti Compact, grazie ad uno studio attento delle esigenze delle famiglie, propone molte soluzioni di camerette moderne che utilizzano queste tonalità attuali ed “evergreen” al tempo stesso.

 

 

YOUNG COLLECTION YC 314

 

Come decorare le pareti di una cameretta?

Finora abbiamo parlato di idee di pittura per la cameretta.

Tuttavia, devi sapere che dipingere le pareti, di un colore o più di uno, non è l’unica soluzione possibile. 

Esistono, infatti, altri modi originali per decorare le pareti della cameretta per rendere colorata e divertente la stanza dei tuoi figli e che presentano il vantaggio di poter essere sostituiti facilmente.

Anche in questo caso, tuttavia, il consiglio è quello di non legarsi troppo all’età attuale del bambino.

Vediamo quali sono queste idee per rallegrare le pareti della cameretta e, ad esempio, per decorare una cameretta condivisa tra fratello e sorella, in modo da creare due spazi separati per ognuno.

 

Decorare le pareti della cameretta: le idee Moretti Compact

 

1. Carta da parati 

Una soluzione in voga diversi anni fa che, negli ultimi anni, è tornata di grande attualità seppur rivista nello stile e nei materiali.

La carta da parati, oltre a permettere di creare pareti personalizzate in base ai propri gusti con una grande varietà di temi tra cui scegliere, presenta il vantaggio di poter essere facilmente sostituita qualora dovesse proprio stancare.

Le migliori carte da parati, come quelle proposte da Moretti Compact, sono prodotte con materiali di altissima qualità e soddisfano i più elevati standard normativi per cui sono assolutamente sicure per i tuoi figli.

Qualora dovessi optare per questa soluzione, dato che la carta da parati può essere applicata su tutte le pareti ma anche solo su alcune o addirittura su una, dovrai prestare attenzione a scegliere il giusto abbinamento con il colore della pittura della cameretta dei ragazzi in modo da ottenere un risultato coerente e armonico.

Sappi, inoltre, che una carta da parati di qualità è traspirante, protegge il muro e nasconde le imperfezioni.

Alternativamente alla carta da parati ma con analoghe finalità, potresti scegliere di applicare un tessuto che renderà la cameretta particolarmente elegante.

 

Decorare le pareti della cameretta con la carta da parati

 

2. Stickers, adesivi murali e fotomurali 

Si tratta di soluzioni piuttosto economiche che, soprattutto con un po’ di manualità, potrai applicare in totale autonomia

In commercio ne esistono davvero di tante tipologie, con tantissimi soggetti e potrai personalizzare la cameretta dei tuoi figli permettendo ai bambini di dare sfogo a tutta la loro fantasia assecondando i loro gusti.

Anche in questo caso: occhio alle caratteristiche e ai materiali. Scegli solo pellicole viniliche di alta qualità.

 

3. Una lavagna sulla parete 

Con questa soluzione la parete diventa un elemento giocoso dove i tuoi figli potranno disegnare.

Come ottenere questo effetto? O con una particolare pittura da applicare a parete oppure, più semplicemente, con uno stickers su cui si può scrivere.

Se, invece, sei particolarmente abile con il pennello e non solo, le strade sono davvero infinite. Potrai, ad esempio:

  • Realizzare effetti decorativi come lo spatolato o lo spugnato
  • Usare vernici che creano effetti speciali (come quelle con le paillettes)
  • Usare gli stencil o lo scotch di carta per righe, disegni o motivi geometrici

 

 

YOUNG COLLECTION YC 317

 

Come decorare la stanza di un bambino in tutta sicurezza

Abbiamo parlato di come scegliere i colori per la cameretta dei bambini da un punto di vista estetico e dell’impatto dei colori a livello emotivo.

C’è, tuttavia, un altro fattore fondamentale da considerare, ossia la scelta delle vernici.

Quale che sia il colore o i colori che tu e la tua famiglia sceglierete per le pareti della cameretta è fondamentale prediligere esclusivamente vernici ad acqua e prive di sostanze tossiche.

Questo perché l’ambiente dove i tuoi figli trascorreranno gran parte del loro tempo deve essere assolutamente sicuro per la loro salute.

Analoga considerazione deve essere fatta anche quando si tratta di scegliere i mobili della cameretta per i bambini.

Proprio per garantire la massima salubrità in casa, Moretti Compact progetta e realizza un arredamento sicuro per la famiglia e nel pieno rispetto dell’ambiente.

Per questo utilizza solo materiali di qualità come, appunto, le vernici all'acqua monocomponente impiegate per la laccatura dei mobili, che riducono l’emissione nell’ambiente di sostanze nocive fino al 95% rispetto alle tradizionali vernici a solvente e che sono totalmente prive di formaldeide, sostanza chimica che, ad alte concentrazioni, è pericolosa per la salute.

Allo stesso modo, il pannello LEB è completamente ecologico perché realizzato al 100% con legno riciclato proveniente da materiale legnoso post consumo come le cassette della frutta, i pallet o la potatura di alberi.

Qualità e sicurezza, oltre all’estetica e alla funzionalità sono, dunque, due elementi fondamentali da prendere in considerazione sia per individuare le migliori idee per la pittura della cameretta sia per scegliere l’arredamento.

Perché la cameretta dei tuoi figli deve garantire durevolezza nel tempo, tutelando al tempo stesso la salute dei bambini.

 

New call-to-action

 

Torna al Blog

Articoli correlati

Abbinamenti di colore per la cameretta: le tonalità perfette per ogni età

Essere consapevoli che la cameretta ideale per bambini debba essere colorata e gioiosa non rende...

Cameretta per ragazzi di 14 anni: quale colore scegliere?

Quando i figli sono piccoli, scegliere il colore della loro cameretta è abbastanza semplice, anche...

3 colori cameretta per ogni età: i nostri consigli e i trend del 2022

Quando ci si trova a dover progettare la cameretta dei bambini, la scelta del colore per la...