Come arredare una cameretta di 10 mq? 4 progetti da cui prendere spunto

Come arredare una cameretta di 10 mq? Leggi l’articolo e scopri i nostri consigli per i professionisti e 4 progetti di camerette “mini” da cui prendere spunto. 

Per i professionisti della progettazione d’interni, arredare case dalle metrature ridotte rappresenta sempre più la norma rispetto a quanto avveniva in passato, in particolare per quanto riguarda le moderne abitazioni urbane.

In questo contesto in cui le case sono sempre più “mini”, arredarle in modo da soddisfare i desideri del cliente sia in termini di design che di funzionalità richiede di mettere in campo tutte le proprie competenze e la propria creatività.

In particolare, arredare la cameretta, che è solitamente la stanza più piccola della casa, può rappresentare una vera e propria sfida, tanto più se si tratta di una cameretta condivisa tra più figli.

Dunque come conciliare le richieste del cliente con le caratteristiche dello spazio?

Obiettivo di questo articolo è proprio quello di fornire, ai professionisti alle prese con un progetto di cameretta piccola, idee ed esempi pratici da cui prendere spunto.

In particolare vedremo:


Come arredare una cameretta di 10 mq? Da dove partire

Per stabilire come arredare una cameretta di 10 mq in modo da non sacrificare né l’estetica né la vivibilità dello spazio, sarà necessario seguire alcuni passaggi preliminari.

Tenendo conto, infatti, di quanti metri quadri deve essere una cameretta per legge, si tratta di uno spazio davvero ridotto che richiede uno sforzo particolare da parte dell’architetto, dello stylist o dell’interior designer.

Ci sono, tuttavia, delle best practices che possono aiutare e non di poco il professionista a realizzare un progetto di cameretta piccola di successo:

  • Ascoltare attentamente le esigenze e le preferenze del cliente (in modo da escludere proposte che, sicuramente, non le soddisferebbero);
  • Valutare soluzioni che sfruttano lo spazio in altezza. Quando si tratta di arredare una cameretta piccola, utilizzare le pareti in altezza per gli arredi è l’unica strada percorribile per ottimizzare lo spazio;
  • Sfruttare gli angoli. Laddove la superficie della stanza è limitata nessun angolo o nicchia deve restare inutilizzata;
  • Prediligere l’arredamento componibile, perché permette di creare composizioni completamente personalizzabili in base alle caratteristiche dello spazio;
  • Individuare le giuste idee salvaspazio e i mobili multifunzione, soluzioni estremamente compatte che consentono di inglobare in pochi elementi di arredo tutto ciò che serve in una cameretta completa.

Per trovare le migliori idee per arredare camerette piccole sarà dunque necessario, molto probabilmente, abbandonare la concezione “classica” di cameretta, puntando su soluzioni innovative, intelligenti e originali.

 

Come disporre i mobili in una cameretta di 10 mq?

Per arredare una cameretta piccola vale il principio universale “less is more”.

Tutto ciò che è superfluo va dunque eliminato per non far sembrare l’ambiente ancora più ristretto.

Meglio preferire pochi arredi essenziali, prediligendo, come abbiamo detto, mobili multifunzione. 

Per decidere come disporre i mobili in una cameretta di 10 mq è necessario tenere presente due fattori fondamentali:

  • I bambini e i ragazzi hanno bisogno di spazio per muoversi liberamente e svolgere altre attività, oltre che dormire. I mobili andranno dunque disposti in modo da lasciare la superficie a terra più libera possibile. Ecco perché diventa fondamentale sfruttare lo spazio in altezza;
  • Gli arredi devono consentire di dividere la stanza, seppur piccola, in diverse aree funzionali (riposo, studio, gioco e altre attività in base all’età).

Se il progetto per la cameretta piccola richiede di dividere una cameretta per due figli, gli arredi dovranno anche avere la funzione di garantire a ogni bambino un suo spazio indipendente.

Fatte queste premesse, come arredare una cameretta di 10 mq?

Vediamo 4 progetti che noi di Moretti Compact abbiamo realizzato per i nostri clienti.

 

progetto-cameretta-piccola-1



1. Arredare una cameretta piccola per due: cameretta a ponte con 2 letti

In questo progetto, il cliente aveva a disposizione uno spazio di 14 mq e la sua richiesta era di una cameretta completa per due figli maschi, escludendo soluzioni a soppalco o a castello in quanto non di suo gradimento.

Trattandosi di una cameretta condivisa, la prima esigenza che emerge è quella di riuscire a creare uno spazio contenitivo doppio.

Per riuscire ad arredare questa cameretta piccola per due, abbiamo previsto l’inserimento di un armadio a ponte. Sfruttando lo spazio in altezza, questa soluzione permette di lasciare libero lo spazio a terra, che abbiamo utilizzato per posizionare i letti.

Per aggiungere ulteriore spazio contenitivo, abbiamo sfruttato uno degli angoli della stanza per inserire anche una cabina armadio Short (104,5 x 107 cm), alla quale abbiamo ancorato il piano scrivania. Questo ci ha consentito di creare, con l’aggiunta di due wallbox e di una mensola fissati a parete e una cassettiera su ruote, una zona studio funzionale.

Infine, per offrire a ogni bambino la sua privacy, abbiamo inserito tra i due letti un comodino wallbox.

 

 

2. Progetto di una cameretta piccola con letto singolo

In questo progetto di cameretta piccola il cliente aveva a disposizione uno spazio davvero ridotto: solo 8 mq.

La richiesta era di una cameretta singola completa per un maschietto e l'idea che il cliente aveva in mente era di una cameretta a ponte.

Sicuramente questa preferenza manifestata dal cliente ci ha avvantaggiati nella progettazione, in quanto, in una situazione di questo genere, non esistono alternative allo sfruttare le pareti in altezza.

In questo caso, abbiamo inserito un armadio a ponte con moduli Wallbox sospesi di misure diverse, posizionati sopra al letto. 

Seppur con una profondità di appena 53.6 cm, questi moduli possono essere attrezzati anche con tubi appendiabiti.

Per massimizzare lo spazio contenitivo abbiamo sfruttato la parete più lunga della stanza per posizionare un armadio con ante battenti largo 95 cm e scelto un letto Space su ruote con 4 cassetti sotto il pianale.

Infine, siamo riusciti a inserire anche una zona studio sfruttando lo spazio accanto all’armadio. La scrivania con piano sagomato, grazie alla sua profondità ridotta, non intralcia l’apertura della porta.

 

3. Idee per arredare camerette piccole: cameretta a soppalco

In questo progetto il cliente aveva a disposizione uno spazio di 11.5 mq, quindi non troppo piccolo per ospitare una sola figlia, ma con la necessità di inserire un secondo letto per ospitare, di tanto in tanto, l’amica del cuore o la nonna che vive fuori città.

La sua espressa richiesta era per una cameretta a ponte o a soppalco, di un letto alto e di un grande specchio, per soddisfare i desideri della figlia.

Per soddisfare le esigenze di genitori e figlia, abbiamo proposto una cameretta a soppalco, che esaudisce il desiderio del letto alto. Inoltre, questa soluzione ci ha consentito di inserire anche un secondo letto.

In questo caso abbiamo optato per una disposizione perpendicolare dei letti, che garantisce maggior indipendenza.

Per ottimizzare la capienza della stanza, abbiamo inserito, affiancato al letto superiore, un modulo armadio largo 95 cm, mentre la stessa scala di accesso al letto nasconde dei comodi cassetti. 

Dato che lo spazio lo consentiva, abbiamo inoltre previsto, sulla parete opposta al soppalco, un armadio a tre ante battenti, appoggiata al quale abbiamo organizzato la zona studio (una scrivania sospesa con cassettiera su ruote).

Per completare il progetto, abbiamo aggiunto mensole, cubibox e, come da richiesta, uno specchio di fianco alla scrivania con cornice in metallo laccato dello stesso colore del soppalco delle dimensioni di L 57.6 / H 153.6 cm.

 

arredare-cameretta-piccola-1

 

4. Progetto di cameretta a 2 letti e armadio scorrevole

In questo progetto, per arredare una cameretta piccola per due, il cliente aveva a disposizione una stanza di 11 mq da dividere tra due bambini.

La sua richiesta era di una proposta di cameretta completa con due letti a terra disposti a “L”, con comodino a dividerli per creare uno spazio separato per ciascun bambino.

La stanza in questione è un rettangolo regolare e, se da un lato questo è un vantaggio, dall’altro è necessario evitare arredi che vadano a ingombrare troppo il centro della stanza.

Proprio per questo abbiamo optato per un armadio ad ante scorrevoli.

Per soddisfare la richiesta dei due letti a terra a “L”, divisi da un comodino e ottimizzare lo spazio, abbiamo proposto una soluzione alternativa, ossia due divani letto Lima senza sponde laterali con box contenitore.

Questa soluzione presenta anche il vantaggio della doppia funzionalità: divano di giorno e letto di notte.

Visto che lo spazio non basta mai, anche il comodino che divide i letti è un modulo contenitore Arcon con anta dotata di chiusura “self-closing” al cui interno si trovano due cassettoni a estrazione totale.

Per la zona studio abbiamo scelto una scrivania molto semplice con piano sagomato, che si stringe avvicinandosi all’armadio per non intralciarne l’utilizzo.

Le sue dimensioni (L 115.2 cm) sono tali da poter essere utilizzata contemporaneamente da entrambi i bambini. 

Infine, una libreria Dedalo, regala un tocco di design e funzionalità insieme.

 

idee-per-arredare-camerette-piccole

 

Come arredare una cameretta di 10 mq? Parola d’ordine: personalizzazione

Abbiamo visto come arredare una cameretta di 10 mq richieda di adottare i dovuti accorgimenti per ottimizzare il poco spazio disponibile.

Creatività e un attento studio dello spazio sono elementi fondamentali per arredare una cameretta piccola.

Affinché il professionista possa individuare le soluzioni salvaspazio più adatte alle caratteristiche dello specifico ambiente e alle richieste del cliente, avere la possibilità di personalizzare gli arredi è essenziale.

Come abbiamo mostrato attraverso i quattro progetti realizzati per i nostri clienti, gli arredamenti componibili Moretti Compact consentono di creare le più svariate composizioni, abbinando moduli di dimensioni diverse.

Questo offre ad architetti e interior designer la possibilità di progettare soluzioni “su misura” per ogni spazio e per ogni esigenza abitativa, in un’infinita gamma di finiture per soddisfare il gusto e lo stile di ognuno.


Infine, ma non per importanza, il professionista avrà l’assoluta certezza di proporre arredi realizzati con materiali ecologici di qualità che garantiscono durevolezza nel tempo e camerette made in Italy sicure per la salute delle persone e dell’ambiente.

 

 

Torna al Blog

Articoli correlati

Cameretta a soppalco con cabina armadio: progetto per due bambine

Cameretta a soppalco per la stanza dei bambini? Leggi l’articolo e scopri perché sceglierla e come...

Come arredare le camerette unisex? 3 proposte

Hai due figli, un maschio e una femmina, e devi arredare una cameretta condivisa? Allora hai...

Camerette moderne per bambini: le proposte di Moretti Compact

Un letto comodo, un armadio capiente e tanto spazio per giocare, ecco quello che serve nelle...