Cameretta a soppalco con cabina armadio: progetto per due bambine

Cameretta a soppalco per la stanza dei bambini? Leggi l’articolo e scopri perché sceglierla e come l’abbiamo inserita nel nostro progetto per due bambine.

Quando si tratta di arredare la cameretta di bambini e ragazzi, c'è una sfida che i genitori devono affrontare: la progettazione di uno spazio funzionale e accogliente.

Questo obiettivo può risultare particolarmente difficile da raggiungere, soprattutto se hai a che fare, come spesso succede, con stanze dalle dimensioni ridotte. 

Se poi i bambini da sistemare nella cameretta sono due o più, potresti provare la frustrazione di non avere davvero via d’uscita.

Tuttavia, se stai leggendo questo articolo, sappi che molto probabilmente sei sulla strada giusta: una cameretta con soppalco potrebbe essere la risposta intelligente alle tue necessità.

Queste soluzioni d’arredo, infatti, combinano l'arte di ottimizzare lo spazio con il divertimento e la possibilità di offrire ai bambini un angolo personale tutto proprio.

In questo articolo, dopo aver spiegato tutti i vantaggi delle camerette a soppalco, ti mostreremo il progetto che abbiamo sviluppato per un nostro cliente, da cui potrai prendere spunto per il tuo ambiente.

In particolare vedremo:

 

kc-510

 

Perché scegliere una cameretta a soppalco?

Prima di entrare nel dettaglio del perché scegliere una cameretta a soppalco, ti suggeriamo di verificare alcune condizioni indispensabili, per capire se si tratta della soluzione che fa davvero per te.

Prima di tutto l’altezza del soffitto, che dovrebbe essere di almeno 260-270 cm. Questo perché, seppur l'altezza di una struttura a soppalco si aggiri intorno ai 170 cm, è necessario uno spazio di circa 80-90 cm tra il letto superiore e il soffitto per permettere a chi occupa il letto in alto di potersi sedere comodamente senza sbattere la testa.

Considera inoltre l’età dei bambini. Se hanno meno di sei anni, infatti, una struttura che si sviluppa in altezza è sconsigliata per ovvi motivi di sicurezza.

Tolte queste “controindicazioni”, i vantaggi di una cameretta con soppalco sono davvero tanti:

  1. L’ottimizzazione dello spazio. Sfruttando l'altezza delle pareti, le camerette a soppalco consentono di utilizzare lo spazio a terra per altre attività;
  2. La creazione di aree funzionali separate. Con i soppalchi, è possibile separare chiaramente l'area del sonno da quella dello studio o del gioco;
  3. La definizione di uno spazio dedicato per ogni bambino quando ci sono fratelli o sorelle con esigenze diverse;
  4. L’inserimento di un elemento ludico. I bambini adorano il senso di avventura che un soppalco può offrire;
  5. La multifunzionalità. Una cameretta a soppalco può infatti includere, a seconda delle necessità, zona notte, armadiatura e zona studio. 

Se a questo aggiungiamo l’estetica interessante e la possibilità di personalizzare le camerette a soppalco in base alle tue esigenze specifiche, capisci come scegliere questo tipo di soluzione può essere davvero la scelta giusta.

 

 

Progetto: cameretta a soppalco con cabina armadio per due bambine

Dopo aver analizzato i vantaggi, in termini estetici, di comfort e di funzionalità, di scegliere una cameretta a soppalco, entriamo nel merito del progetto che abbiamo realizzato per un nostro cliente.

Il cliente in questione ha a disposizione uno spazio 13 mq, non pochissimi ma nemmeno tanti, considerando il fatto che la sua richiesta riguarda l’arredo completo di una cameretta per due bambine (di 8 e 11 anni). 

Il committente non ha espresso particolari preferenze per il tipo di soluzione (camerette a ponte, a soppalco, letti a terra) ma ha specificato che avrebbe gradito la possibilità di avere un terzo letto per ospitare le amichette saltuariamente.

Vediamo allora come abbiamo sviluppato il nostro progetto di camera da letto con soppalco e cabina armadio. 

 

carsi-elisa-pianta

 

Come arredare una cameretta piccola per due bambine? I soppalchi

In base alla metratura, alla planimetria della stanza e al fatto che la richiesta è di una cameretta condivisa, la nostra proposta si è subito orientata per una cameretta a soppalco

Questa scelta ci ha permesso di sviluppare gli arredi in altezza, lasciando quanto più libero possibile lo spazio a terra.

 Il letto a castello Level, ispirato a questa composizione, ci è sembrata, in questo caso, la soluzione più opportuna. Dotato di una scaletta laterale e della rete Flow scorrevole che, dopo avere sganciato e sollevato la protezione frontale, scorre in avanti e si abbassa, si rivela estremamente pratico per rifare il letto in maniera estremamente agevole

Il cavo di sicurezza a cui è ancorata la rete consente, inoltre, un sollevamento agile una volta rifatto il letto.

Per sfruttare al massimo lo spazio, la scala per accedere al letto superiore nasconde una funzione in più: è anche contenitore. Sotto i piani di calpestio, si trovano, infatti, pratici cassetti dove sistemare giochi e oggetti vari.

Per esaudire il desiderio di un letto in più, da utilizzare all’occorrenza, sotto il soppalco abbiamo previsto un letto Space con fascione apribile e seconda rete nascosta. La rete si estrae solo quando serve, si solleva sulle gambe pieghevoli e diventa un letto ad altezza standard.

Per quanto riguarda la scelta cromatica, abbiamo optato per una cameretta a soppalco con la struttura bianco luce e frontali cielo, magari da abbinare alla tinteggiatura e a una carta da parati che giocano sulle tonalità del rosa.

 

 

carsi-elisa-3
kc-513
kc-506

 

Camera da letto con soppalco e cabina armadio

Visto che la stanza in questione è destinata a ospitare due bambine, lo spazio contenitivo deve essere moltiplicato per due.

Proprio per questo motivo, abbiamo pensato di affiancare al soppalco una cabina armadio angolare, un‘idea estremamente intelligente per ottimizzare lo spazio quando non è possibile posizionare un armadiatura lineare.

Un dettaglio molto interessante è la fascia di tamponamento apribile che abbiamo posto di fianco alla cabina armadio, per ovviare a un problema strutturale della stanza. 

La parete, infatti, ha un pilastro proprio sull’angolo che impedisce il posizionamento della cabina affiancata alla parete. 

Tuttavia, siamo riusciti a trasformare questo ostacolo in un’opportunità, montando la cabina dopo il pilastro e chiudendo questo spazio, largo 22 cm, con un’anta apribile. 

In questo modo, questo spazio nascosto può essere utilizzato dal cliente per riporre oggetti come una scopa elettrica, una piccola scala o l’asse da stiro che, spesso, non trovano un posto adatto in tutta la casa.

Il risultato ottenuto è una cameretta a soppalco con cabina armadio bella, funzionale e accogliente. 

Con i giusti accorgimenti per organizzare la cabina armadio, il cliente avrà un guardaroba perfetto per ogni fase della crescita delle bambine.


carsi-elisa-misure

 

Come creare una zona studio per due in una cameretta piccola?

Esaudite le richieste del cliente con una cameretta a soppalco con un terzo letto estraibile e una cabina armadio capiente, per rendere la stanza davvero completa e funzionale non potevamo tralasciare la zona studio.

Per organizzarla abbiamo utilizzato la parete opposta al soppalco, attrezzandola con un’ampia e comoda scrivania sospesa che non ingombra a terra e rende l’ambiente estremamente leggero. Come quella di questa composizione

Il piano scrivania è spazioso abbastanza da poter ospitare le due bambine ed è affiancato a due wallbox, uno chiuso da anta e l'altro con cassetto, dove poter riporre in modo ordinato tutto ciò che serve per lo studio.

Completa la parete una lunga mensola con supporti arrotondati Aloha, per i libri e altri oggetti da tenere in mostra.

 

carsi-elisa-4

 

Ecco come scegliere una cameretta con soppalco

Ti abbiamo spiegato quali sono i vantaggi di scegliere una cameretta a soppalco e mostrato come l’abbiamo inserita nel progetto del nostro cliente.

Ciò che però è importante precisare è che dire “camerette a soppalco” non basta per essere certi che si tratti davvero della soluzione giusta.

Se stai valutando di scegliere una cameretta con soppalco per la stanza dei bambini, il nostro consiglio è di considerare attentamente tutta una serie di fattori che vadano al di là dell’estetica e della funzionalità.

Dunque, prima di procedere all’acquisto, segui questo semplice vademecum per non commettere errori che ti ritroveresti a pagare nel tempo:

  1. Prediligi una cameretta con soppalco componibile. Solo in questo modo potrai trovare la combinazione perfetta che soddisfa davvero le tue esigenze e quelle del tuo spazio;
  2. Assicurati che si tratti di soluzioni sicure. Le nostre camerette a soppalco, ad esempio, sono tutte dotate di protezione per il letto superiore con chiavetta di sicurezza, piano calpestabile con sportello dotato di meccanismo di discesa rallentata e barra di sostegno per i moduli sospesi;
  3. Verifica la qualità dei materiali utilizzati, affinché siano veramente sicuri per la salute dei bambini e dell’ambiente.

Quella Moretti Compact è una qualità che puoi toccare con mano grazie anche alle numerose certificazioni che abbiamo acquisito e mantenuto nel tempo. 

 

Torna al Blog

Articoli correlati

Cameretta con cabina armadio e letto singolo: il progetto

Stai pensando a una cameretta con cabina armadio per la stanza dei bambini? Leggi l’articolo per...

Cameretta a ponte 2 letti: realizzazione Moretti Compact

Cameretta a ponte con 2 letti per la cameretta dei bambini? Leggi l’articolo per scoprire come...

Cameretta colorata per bambini: quale scegliere?

In questo articolo ti guideremo alla scelta della cameretta colorata per bambini perfetta, che...