8 idee geniali su come sfruttare lo spazio dietro la porta

Nell’arredare l’interno di una casa, lo spazio dietro la porta è spesso sottovalutato e lasciato vuoto.

Questo angolo può però essere sfruttato in modo intelligente e si rivela particolarmente utile per chi non vive in una casa di grandi dimensioni e ha bisogno di soluzioni salvaspazio.

Arredare questo spazio significa renderlo funzionale alla vita di tutti i giorni, senza tralasciare, però, il lato estetico.

Ma cosa mettere dietro la porta? In questo articolo ti daremo 8 idee su come arredare questo spazio della casa.

In particolare, vedremo:

 

come-sfruttare-nicchia-sotto-finestra

 

Funzionalità ed estetica per arredare lo spazio dietro la porta

Quando un professionista deve supportare un privato per il suo progetto d’arredamento d’interni, oltre alla scelta dei mobili è necessario offrire una serie di soluzioni per utilizzare al meglio gli spazi in casa.

Talvolta può capitare che alcuni angoli dell’abitazione rimangano vuoti, mentre invece possono essere sfruttati in tanti modi diversi: in un recente articolo abbiamo parlato di come sfruttare lo spazio sotto la finestra, mentre questa volta spostiamo l’attenzione sullo spazio dietro la porta.

Questo angolo della casa viene spesso dimenticato, ma si rivela una di quelle risorse che vanno a creare “nuovo” spazio in casa, con idee utili soprattutto per le abitazioni non troppo grandi.

Nello spazio e nella parete dietro la porta si possono inserire diverse soluzioni salvaspazio che devono essere sì funzionali, ma non per questo essere esteticamente poco appaganti.

Questo angolo può essere arredato in modo da sfruttare lo spazio a disposizione, ma con mobili e soluzioni che seguono lo stile della casa e la valorizzano.

 

Come sfruttare lo spazio dietro la porta: 8 idee creative

Dopo avere considerato l'importanza funzionale ed estetica data dall'utilizzo di tutte le superfici della casa, di seguito analizzeremo 8 idee creative per utilizzare lo spazio dietro la porta.

 

1. Creare un ripostiglio dietro la porta

Lo spazio dietro la porta è perfetto per creare un piccolo ripostiglio dove riporre oggetti che può essere a vista o chiuso con ante.

Se è presente una nicchia si possono inserire delle mensole, oppure creare un armadio a muro.

Il ripostiglio può essere lo spazio perfetto per contenere oggetti come aspirapolvere, prodotti per la pulizia della casa ed altro.

 

2. Mettere un armadio dietro la porta

Lo spazio dietro la porta può essere sfruttato per inserire un armadio.

Ad esempio, si può pensare di mettere un armadio stretto con ante a battente o scorrevoli o un armadio filomuro dietro la porta d’ingresso, per riporre cappotti, giacche e borse o altri oggetti, con ordine e senza lasciarli a vista.

Anche in camera da letto o nella cameretta dei bambini, se ci sono almeno 60 centimetri tra la parete e lo stipite, lo spazio dietro la porta è in generale uno dei posti migliori dove posizionare l’armadio.

Considerando lo spazio a disposizione, si può anche pensare di ricorrere a lavorazioni su misura per trovare la soluzione adatta alle necessità del cliente.

 

come-riempire-gli-angoli-vuoti-della-casa

 

3. Inserire una libreria dietro la porta

Il muro dietro la porta, se si ha lo spazio necessario, può essere utilizzato per posizionare una libreria.

Si può pensare ad una libreria a terra poco profonda, oppure ad una libreria sospesa composta da moduli di uguale larghezza o di larghezze diverse, oppure ancora con wallbox aperti e chiusi giocando con i colori.

La libreria può essere funzionale per contenere libri ed altri oggetti, ma anche bella da vedere.

Inoltre, a seconda della stanza in cui si inserisce, la libreria può anche essere sfruttata per riporre attrezzi da lavoro o bricolage.

 

4. Mettere un appendiabiti nello spazio dietro la porta

Sulla parete dietro la porta è possibile installare dei ganci per appendere giacche, borse e cappotti.In alternativa, si può scegliere un appendiabiti da terra: non occupa molto spazio e troverà il suo spazio nell’ingresso della casa.

I ganci o l’appendiabiti da terra possono essere scelti di colori e/o forme particolari, così che vadano oltre la loro semplice funzione e contribuiscano a rendere interessante e originale questo angolo della casa.

 

Guida_Progettare l'arredamento di una stanza: 5 domande da fare ai clienti prima di iniziare

 

5. Sfruttare lo spazio dietro la porta con una scarpiera

In mancanza di un luogo della casa ad hoc per organizzare le scarpe, lo spazio dietro la porta può essere sfruttato per questa funzione.

È quindi una buona idea ricavare uno spazio per conservare le scarpe dietro la porta, mettendo una scarpiera con ante con apertura a battente o a ribalta.
Ad esempio in commercio esistono scarpiere slim che occupano poco spazio e si rivelano perfette per questo spazio della casa.

 

6. Inserire un mobiletto dietro la porta

Nello spazio dietro la porta è possibile inserire un mobiletto che non occupa troppo posto e soddisferà due funzioni: quella estetica e quella funzionale.

Come già accennato, lo spazio dietro la porta può infatti essere un’utile soluzione salvaspazio, ma non per questo il cliente dovrà rinunciare allo stile.

Si potrebbe pensare, ad esempio, a dei moduli wallbox sospesi o a una piccola consolle, perfetti per contenere diversi tipi di oggetti e contribuire a dare un tocco di stile alla stanza in cui vengono inseriti.

 

cosa-mettere-al-posto-del-termosifone-sotto-la-finestra

 

7. Mettere una specchiera dietro la porta

Lo spazio dietro la porta può essere sfruttato anche per inserire uno specchio.

Questa soluzione può essere utile, ad esempio, per la camera da letto o per l’ingresso.

Può essere una specchiera a tutta altezza oppure, nel caso dell’ingresso della casa, una soluzione composta da moduli wallbox sospesi o in appoggio e specchio: giocando con stili e colori, si può dare vita ad un angolo della casa che risulterà appagante dal punto di vista estetico, ma che avrà anche una sua utilità.

 

8. Collocare una mensola o un pensile wallbox nello spazio dietro la porta

È possibile sfruttare lo spazio dietro la porta per inserire una o più mensole o wallbox.

Ad esempio, collocando una mensola o un wallbox sospeso nella parete dietro la porta d’ingresso è possibile utilizzarli per chiavi ed altri oggetti da appoggiare quando si rientra in casa o che servono al momento di uscire, insieme ad elementi decorativi (quadri, piccole stampe) che contribuiranno ad abbellire questo spazio.

 

cosa-mettere-sotto-le-finestre

 

 

Scegliere aziende affidabili come partner per progetti di arredamento d’interni

In questo articolo abbiamo analizzato 8 idee creative per sfruttare lo spazio dietro alla porta, con soluzioni particolarmente adatte a chi vive in una casa non troppo grande

In un progetto d’arredamento d’interni è bene proporre soluzioni adatte alla situazione abitativa del cliente e al suo stile di vita, scegliendo mobilifici che producono arredi di qualità e durevoli.

Moretti Compact produce mobili in Italia, ponendo una grande attenzione alla qualità dei materiali e all’intero processo produttivo.

Le nostre soluzioni componibili permettono di adattare i mobili ai gusti e alle necessità delle persone e il nostro team è capace di affiancare i professionisti del settore per aiutarli a proporre la migliore soluzione ad ogni cliente.

 

Guida_Progettare l'arredamento di una stanza: 5 domande da fare ai clienti prima di iniziare

Torna al Blog

Articoli correlati

Quali sono le principali tipologie di cameretta per bambini?

In un’abitazione si finisce spesso per sottovalutare l’importanza di una cameretta. Considerando le...

Ormai sono grande! Come arredare la cameretta per un bambino di 10 anni?

  Anche se sembra difficile da credere, i figli crescono molto più velocemente di quello che si...

Come sfruttare lo spazio sotto la finestra? Tutti i consigli in base all’ambiente da arredare

Lo spazio sotto la finestra fa parte di quegli angoli della casa che spesso non si sa come...