Abbinamento carta da parati e pittura: come scegliere per camera e cameretta?

Le camere da letto devono rispecchiare la personalità di chi le vive ed essere allo stesso tempo calde e accoglienti, per consentire un buon riposo. L’abbinamento della carta da parati con la pittura può giocare in questo un ruolo fondamentale.

Il compito però non è semplice, in quanto gli errori di stile sono sempre dietro l’angolo e i tanti dubbi sugli abbinamenti di colori e fantasie possono scoraggiare. Ecco dunque una guida utile e facile per decorare al meglio la tua camera da letto e la cameretta per bambini.

In questo articolo:

 

Personalizzare lo stile delle camere da letto in poche mosse

La cromoterapia suggerisce per le stanze da letto l’utilizzo di colori rilassanti come il beige, il blu, il grigio, il tortora, il rosa, ma anche tinte per le pareti leggermente più spinte come il malva o il verde.

Prima di scegliere, è necessario definire lo stile che vuoi adottare nella tua stanza da letto ed evitare combinazioni di design e decorazioni troppo diverse tra loro. Queste andrebbero a intaccare l’atmosfera di serenità e relax che si vuole raggiungere per quell’ambiente.

Un equilibrato abbinamento tra carta da parati e pittura può regalare quell’elemento di ricercatezza e personalità in più, che a volte si cerca, senza eccedere e utilizzando motivi soft su tinte neutre delle pareti. Parole d’ordine devono essere: eleganza, equilibrio e buon gusto.

 

dove-mettere-la-carta-da-parati-in-camera-da-letto

 

Tinte pastello per le camerette dei bambini

Per decorare la cameretta dei bambini i colori da prediligere sono invece quelli pastello, che vanno dal celeste, al rosa, al giallo al verde acqua. L’abbinamento carta da parati e pittura, così come l’abbinamento di carte da parati diverse, possono essere usati per la creazione di un’atmosfera stimolante e da gioco. I bambini avranno così uno spazio accogliente che stimoli la loro fantasia, ma allo stesso tempo, gli dia serenità.

 

Abbinamento carta da parati e pittura: 3 utili consigli

Capire come abbinare carte da parati diverse e come metterle insieme alla delle pareti non è sempre facile. Ci sono però alcuni consigli da cui poter partire per personalizzare al meglio la tua camera da letto e la cameretta dei tuoi bambini.

 

come-abbinare-carte-da-parati-diverse

 

Fai attenzione agli sfondi e alle profondità

Nella scelta dei colori per la tinteggiatura delle pareti, tieni in considerazione che gli sfondi scuri tenderanno a far sembrare la stanza più piccola. Mentre quelli più chiari daranno la sensazione di ambienti più ampi e luminosi. 

Scegliendo una carta da parati con colori scuri, potresti dunque optare per usarla su una sola parete e pitturare le altre pareti con colori più chiari e neutri, così da compensare l’effetto ottico.

 

Non accostare fantasie diverse

Nell’abbinare carte da parati diverse, cerca una combinazione che non sovrapponga fantasie, ma accosta una parte di decori e disegni con una carta da parati neutra. In questo caso, anche le porzioni di parete tinteggiate devono riportare un colore neutro, che non crei ulteriore contrasto e contribuisca a rilassare lo sguardo.

Le scelte delle tinte e delle fantasie cambiano in base all’ambiente da arredare. Per personalizzare la cameretta dei bambini ad esempio, puoi osare fantasie più vivaci e colori più accesi dando sfogo alla tua creatività. 

Niente paura: per cambiare c’è sempre tempo. In futuro, infatti, potrai rimodernare la stanza e adattarla in base alla crescita dei ragazzi e alle loro mutate esigenze. 

 

Guida_Guida alla personalizzazione degli arredi: 4 step da seguire

 

Scegli una pittura che non sovrasti la carta da parati

Scegli un colore della carta da parati più scuro e acceso rispetto a quello delle pareti tinteggiate. Questo consente di attirare tutta l’attenzione dello sguardo sulla parete in cui è posizionata la carta da parati. Un colore troppo scuro della pittura abbinato a una carta da parati altrettanto scura o più chiara crea un ambiente tendenzialmente cupo.

 

Dove mettere la carta da parati in camera da letto

Solitamente, se si vuole optare per un abbinamento carta da parati e pittura nella stanza da letto, è preferibile avere la parete più decorata nella parte di camera dove si vuole focalizzare l’attenzione. In questo caso, si tratta della parete dove è accostato il letto matrimoniale o dove sono disposti i lettini dei bambini.

Le idee per arredare la parete dietro il letto matrimoniale o quella adiacente al letto dei bambini sono tante, ma la carta da parati risulta sempre una scelta originale e mai scontata. 

Un altro consiglio sul dove mettere la carta da parati in camere da letto è certamente quello di evitare di posizionarla su pareti dove sono presenti finestre o balconi. Per quelle superfici sarebbe meglio utilizzare soltanto la tempera.

come-scegliere-la-giusta-carta-da-parati

Come scegliere la giusta carta da parati

Dopo aver visto come abbinare carta da parati e pittura, dove mettere la carta da parati in camera da letto e come abbinare carte da parati diverse, è giunto il momento di capire come scegliere la giusta carta da parati tra tutte quelle presenti in commercio.

Lo stile decorativo non è l’unico elemento di cui preoccuparsi:, è infatti importante prendere in considerazione la qualità del materiale utilizzato, visto che andrà posto nella stanza in cui tu e i tuoi bambini dormirete.

Le carte da parati utilizzate da Moretti Compact sono prodotte con materiali che soddisfano i più elevati standard normativi. Sono ipoallergeniche e atossiche grazie alla base sapientemente realizzata con filati speciali in fibra di vetro, chiamati fiberglass.

I fiberglass consentono di realizzare prodotti di altissima qualità e duraturi nel tempo, in quanto sono una tipologia di carta da parati di ultima generazione, che permette il passaggio dell’umidità e lascia respirare le pareti della stanza evitando la formazione di condensa.

I modelli di carte da parati Moretti Compact si adattano alle più moderne esigenze di design e ti permettono di realizzare l’ambiente che hai sempre sognato a casa tua. La scelta è varia e lascia spazio alla creatività. 

Vi sono stampe con soggetti che richiamano la natura o fantasie astratte, pensate per stanze da letto confortevoli, eleganti, ma anche romantiche, calde, fantasiose, da abbinare a uno stile unico che rispecchia la tua personalità.

Per creare il design perfetto delle tue stanze da letto basta dunque seguire queste semplici regole: prediligere la qualità dei materiali, fare attenzione agli abbinamenti tra carta da parati e pittura e utilizzare i colori tenendo in considerazione gli effetti ottici e di profondità. Per il resto, spazio all’immaginazione!

 

Guida_Guida alla personalizzazione degli arredi: 4 step da seguire

 

Torna al Blog

Articoli correlati

Come scegliere il colore della cameretta dei tuoi figli?

Arredare la cameretta dei tuoi bambini è davvero un percorso emozionante! È divertente immaginare...

L’illuminazione della cameretta: 5 consigli per una stanza allegra e luminosa

  Quando ci si trova ad arredare un’abitazione bisogna prestare molta attenzione alla cameretta...

Unire salvaspazio ed originalità? Ecco come con la cameretta con ponte ad angolo

Tutti i bambini sognano una cameretta piena di giochi e colori, dove vivere mille avventure. Allo...